Si chiude oggi l’edizione 2013 del Sigep: vi lasciamo alcune delle immagini più significative e qualche impressione a caldo.

La grande tendenza in crescita costante si conferma essere quella del cake design, insieme alla ricerca del semilavorato, probabilmente nell’ottica di un contenimento di costi e tempi di lavorazione. Vedremo se questa scelta in futuro verrà premiata o se si riveleranno vincenti quanti decideranno di continuare a investire nella scelta di materie prime completamente naturali, affiancando ad esse una cura nella lavorazione, questa sì, supportata dalla tecnologia.

Piacevole sorpresa dal mondo della cioccolateria, con brand del calibro di ValrhonaBarryCallebaut presenti e attivi anche con dimostrazioni.

Continua il fascino colorato del macaron, davvero onnipresente, sia come dolce sia come decorazione (su torte, tartellette e persino coppe gelato).

In controtendenza al momento di crisi, l’arredamento di interni mostra come alla ricerca di un vintage curato e sofisticato, si contrappongano ambienti contrassegnati da un lusso (solo apparentemente minimal) marcato e talvolta ai limiti del kitsch.

Insomma, se da un lato si gioca al risparmio attraverso l’impiego di semilavorati, dall’altro si punta ad apparire. Va bene che la pasticceria è un’esperienza emozionale a tutto tondo, ma siamo sicuri che non convenga piuttosto investire nella qualità di prodotto?

Vedi la gallery

Leave a Reply