Struffoli homemade

Come molti sapranno a Natale non esistono solo panettone e pandoro. In Campania è la volta degli struffoli, irresistibili dolcetti fritti capaci come nessun altro di innescare il meccanismo dell’uno tira l’altro. Per voi una ricetta della tradizione spiegata passo passo.

Struffoli

Ingredienti per la pasta:

1/2 kg di farina 00 autolievitante (o si può aggiungere un cucchiaino raso di lievito per dolci)

3 uova medie

3 tuorli

100 g di zucchero

70 g di burro molto morbido o semi sciolto

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva delicato

1 pizzico di sale

2 cucchiai di liquore Strega

la scorza grattugiata di un limone e un arancio non trattati

2 lattine di olio di arachidi per la frittura

 

Ingredienti per il miele:

500 g di miele millefiori

i semi di un baccello di vaniglia Bourbon

1 cucchiaio di zucchero

frutta candita a pezzeti

confettini

 

Disporre la farina (setacciata con l’eventuale lievito per dolci) a fontana e aggiungere al centro le uova e i tuorli. Lavorare con lo zucchero, il burro, l’olio, il sale e lo Strega. Unire alla fine le scorzette di agrumi grattugiate. Con l’ausilio di una forchetta incorporare pian piano la farina.

Lavorare l’impasto con le mani fino ad avere una texture soda e liscia. A questo punto si inizia la fase più lunga della preparazione, quella del taglio. Su un piano di legno, allungare l’impasto a formare lunghi cilindri di 5 mm di diametro e tagliare con un coltello infarinato gli struffoli (devono avere la dimensione di un pisello). Man mano che si procede con il taglio, disporre gli struffoli su un piano (possibilmente un canovaccio) infarinato. Si procede con la frittura in abbondante olio ben caldo. Consigli per una buona cottura: l’olio va cambiato molto spesso (ogni due, massimo tre fritture), in quanto gli struffoli tendono a generare molta schiuma.

Una volta terminata la frittura, in una pentola molto capiente, versare il miele e unire lo zucchero e la vaniglia. Far riscaldare per bene il composto e versarvi tutti gli struffoli. Girare bene con un mestolo di legno e aggiungere alla fine i canditi e i confetti.

 

Leave a Reply